Giulia spider veloce 1.600

0
229

La Spider di questa foto è del 1962, primo anno di produzione della Giulia Spider, che poi rimase in commercio fino al 1965, quando entrò in produzione l’Alfa Romeo Spider..l’amato Duetto!
Disegnata da Pininfarina, il quale, vincendo il progetto, si ispirò ad un altro modello creato dalla sua penna: la Lancia Aurelia B24.
Questa carrozzeria eccezionale ed elegante nasconde un quattro cilindri in linea longitudinale da 1.6 litri costruito in lega leggera. Lunga 3 metri e 90 centimetri, con un passo di 2.250 millimetri ed una massa di soli 885 chilogrammi. E, per i veri appassionati del cuore sportivo, quest’auto fu potenziata dal Biscione a 112 cavalli. (Alfa Romeo Giulia Spider 92 cavalli)
Prodotta solo in 1.091 esemplari, proponeva ai propri clienti la possibilità di avere i freni posteriori a disco. Trazione posteriore e cambio rigorosamente manuale a cinque rapporti portavano l’Alfa Romeo Giulia Spider ad una velocità massima superiore ai 170 chilometri orari. L’handling tipico del Biscione era garantito da un’architettura a ruote indipendenti all’anteriore con barra antirollio e da un ponte rigido al posteriore.

Fonte: Tania Silvello